Naturalmente non convenzionale.

Memoria e innovazione del gusto.
UNA CUCINA ALTERNATIVA
Il ristorante viaggia al passo con i tempi della natura e ne conserva i ritmi, i colori e i sapori. Si concentra sul profondo rispetto delle materie prime la filosofia di MangiarCortese le cui proposte culinarie si muovono in quel solco ricco di sfumature che divide la tradizione e il rinnovamento. Uno spazio del gusto dove convivono la memoria delle tipicità toscane e l’alternativa rappresentata da nuove combinazioni di sapori, per dare vita a esiti innovativi: quella dello chef Vincenzo Angeletti è una cucina in evoluzione.

Spirito green per una carta essenziale.

Il menù si compone di dieci piatti in grado di soddisfare ogni tipo di palato con proposte vegetariane e vegane e ricette rivisitate a base di carne. La scelta di una carta ridotta è frutto di precisa esigenza: offrire ai propri ospiti proposte selezionate ma curate in ogni dettaglio, capaci di soddisfare il palato, l’olfatto e la vista. Particolarità del menù è l’assenza della canonica distinzione tra antipasto, primo e secondo, una piccola rivoluzione per lasciare a casa le convenzioni. Anche la carta dei vini privilegia la qualità: circa venti etichette tra bianchi e rossi, tutti toscani Doc e Docg.

Olfatto, vista, palato

MENU CURATI IN OGNI DETTAGLIO

Spirito green

L’INASPETTATO CALORE DEL MINIMALISMO

Prenotazioni

Prenota il tuo tavolo riempiendo il form qui sotto